IL MIO DESERTO

#fiocchettolilla

Read the rest of IL MIO DESERTO

Monolocale A/B

Monolocale A: Teneva le gambe al petto, i piedi perfettamente allineati e scalzi. Indossava una maglia bianca, quella che non usava più, con un fiore rosso stilizzato su una manica. E le mutandine rosa, perché scolorite. Teneva le gambe al petto, le mani a raccoglierle come se non le volesse lasciare andar via, scappare, fuggire. […]

Read the rest of Monolocale A/B

Il Re è (semi)nudo!

Mi hanno raccontato una fiaba. Una di quelle con una morale. Scritta da chi voleva insegnare qualcosa a qualcuno. Sarebbe una di quelle storie da leggere alle elementari, come compito a casa. Da farne il riassunto e cercarne il significato. Magari facendosi aiutare dagli adulti. Proprio quelli adulti che, leggendola, si dovrebbero rendere -tristemente- conto […]

Read the rest of Il Re è (semi)nudo!

L’Oscurità – Intervista a Hubert Selby Jr.

“Quando abbandonerò il mio corpo capirò come iniziò il mio cammino. Ma sicuramente cominciò poco prima della mia nascita, 36 ore prima di nascere cominciai a morire. Morire diventa un modo di vivere. Nasciamo per questo. Ebbi un danno cerebrale causato da cianosi. Vi sembrerà incredibile, ma ero perfino bruttino! Feci il mio ingresso nel […]

Read the rest of L’Oscurità – Intervista a Hubert Selby Jr.

Io, Madre di un Calciatore

Devo essere fiera di mio figlio. Fiera di mio figlio. Questa volta. Io lo sono, certo. Ma perché mi sono fatta convincere…se me ne stavo a casa mia, non era meglio? Santo cielo…non ce la faccio a guardare. Deve ancora iniziare e già mi sale l’ansia. Ecco, le caldane. Uff, che caldo che fa stasera! […]

Read the rest of Io, Madre di un Calciatore

Irsina: Fuori Dal Tempo

Mani incrociate dietro la schiena con le chiavi che tintinnano ad ogni passo, ciondolando giù dal dito indice di una mano. Giacca blu un pò scolorita e pantaloni di lana grigi fanno da scudo al vento abituale gelido di questa collina e il cappello, a coprire i pochi peli bianchi rimasti, cerca di aggrapparsi come […]

Read the rest of Irsina: Fuori Dal Tempo

In memoria della mia (ex) casa estiva

Il cancello in ferro battuto, basso, con le iniziali del nonno materno colorate di bianco e decorate, lascia intravedere una stradina ciottolata delimitata da cespugli incolti, dalle forme irregolari e foglie secche. Sopra questi sale forte e vigorosa una palma e i suoi rami si appoggiano accarezzando, aiutati dal vento, il tetto di una vecchia […]

Read the rest of In memoria della mia (ex) casa estiva

Per Chi Ama Quanto Lui: Jacopo Ortis di Ugo Foscolo

…Delle lettere appassionate di un giovane in fuga a suo tempo ottimista nel “grande liberatore” e ottimista nel grande amore. E sì, perché chi segue il proprio cuore lo fa inconsciamente, riponendo fiducia in chi semina libertà, in chi semina protezione e soprattutto lealtà. Un tradimento nazionale, patriottico: la sua città invasa da gente mai […]

Read the rest of Per Chi Ama Quanto Lui: Jacopo Ortis di Ugo Foscolo

Le Cose Che Non Ho Mai Avuto Il Coraggio Di Dirti

6.32 a.m. “Uomo, sulla sessantina, ferite multiple all’addome e al torace…” Fabio è disteso sulla barella. Ha indosso una giacca grigia in parte lacerata e dei pantaloni blu scuri. Il suo volto è ricoperto di sangue e lividi. Ha una mascherina di plastica a coprire la bocca. Vari infermieri agitano le mani sopra il suo […]

Read the rest of Le Cose Che Non Ho Mai Avuto Il Coraggio Di Dirti

Io Ti Aspetterò Fino All’Eternità

Un pittore e la sua opera legati fino all’eternità da una passione che non morirà mai. Un amore che porta alla pazzia, alla violenza. Un amore immerso in un’atmosfera noir. Il racconto di due amanti in due mondi paralleli, ma che il destino ha fatto convergere. IO TI ASPETTERÒ FINO ALL’ETERNITÀ “Ci si aspetta di […]

Read the rest of Io Ti Aspetterò Fino All’Eternità