Mountain Bike da 24

Ho imparato ad andare in bicicletta senza rotelle da sola. Senza nessuna mano adulta a tenermi dolcemente la spalla nel caso perdessi l’equilibrio e mi sbucciassi le ginocchia. Ho imparato a stare in equilibrio da sola. Ho capito che se si sta fermi su due ruote, inevitabilmente si cade. Ho provato, quindi, a mettere in […]

Read the rest of Mountain Bike da 24

Pericolo.

Bisogna tener presente che: Entro nella vita della gente senza avere la chiave. Scassino la porta con un ferrettino decorato con una rosellina rossa. Varco la soglia non curante dell’allarme non curante del cane che è di guardia. Non accendo nemmeno la luce: tutte le vite della gente sono uguali so esattamente dove mettere i […]

Read the rest of Pericolo.

2,50 – Miopia

Vorrei essere cieca e vederci da lontano. Perchè se mi fermassi non oltre la mia pupilla, magari potrei sorprendere ancora. E stupire ancora. E fantasticare ancora. E immaginare ancora. E divertire ancora. E magari anche quello, sì. Forse potrei fare anche quello. Ancora.

Read the rest of 2,50 – Miopia

Miabbracciami

La notte per me. Una testa, tra due cuffie, tra mille note, tra mille bassi, tra mille chitarre, tra mille microfoni, tra mille voci: Pantera, Alter Bridge, Pearl Jam, Nirvana, Iron Maiden, Rush, Staind, Foo Fighters… Carmen Consoli. Una luce che non c’è, un’ombra che non allunga. Galateo che va a farsi un giro in […]

Read the rest of Miabbracciami

Questa volta

Questa volta prendi in mano la tua vita. Ora che puoi ora che sei ancora in tempo ora che non è troppo lontana ora che tende le braccia verso te ora che riesci ancora a vederla ora che ne senti ancora il profumo ora che non ti ha voltato le spalle Prendi in mano la […]

Read the rest of Questa volta